In offerta!

INDIA SELVAGGIA La tigre, il leone, il rinoceronte (Capodanno)

da  4.380

INDIA SELVAGGIA La tigre, il leone, il rinoceronte (Capodanno)
India
Prossima partenza
26 dicembre 2024
SU RICHIESTA
COD: N/A Categoria: Tag:

Descrizione

Safari naturalistico in India, nella natura rigogliosa dei parchi nazionali alla ricerca delle specie iconiche e selvagge del subcontinente

L’india, per quanto densamente popolata, ospita una biodiversità paragonabile a quella africana, ma decisamente meno documentata.  Durante i nostri safari scopriremo che molti animali sono decisamente rari e carismatici (tigre, rinoceronte indiano, elefante asiatico), altri sono inconsueti e poco conosciuti.

Il viaggio costituisce l’occasione per conoscere anche la cultura straordinaria dell’India di oggi, qualche deviazione ci permetterà di incontrare etnie decisamente conservative che mantengono uno stile di vita tribale nel cuore delle aree protette.

Una biodiversità incredibile, illustrata da un nostro biologo. Un emozionante safari tra i colori, le tradizioni e gli elementi di misticismo dell’india contemporanea.

Tadoba National Park – Il parco più esteso del Maharashtra è caratterizzato da foreste fitte e radure aperte, con pochi ma significativi laghi. La fauna è impressionante: ungulati, leopardi, orsi labiati e occasionalmente dhole. Il posto migliore in tutto il subcontinente per avere chanche  d’incontrare  la tigre del Bengala.

Kanha National Park – Situato in Madhya Pradesh, è la più grande area protetta dell’India centrale e ospita diversi cervidi, il gaur, il nilgai, oltre ad una comunità di carnivori al cui vertice si trovano superpredatori tra cui la tigre, il dhole e il leopardo.

Kaziranga National Park – Sulla piana alluvionale del Brahmaputra il parco da solo ospita i tre quarti dei rinoceronti indiani del pianeta, la più alta densità al mondo di tigri, la più consistente popolazione in assoluto di bufali asiatici. Gli uccelli superano le 450 specie. Kaziranga coniuga grande varietà di specie e facilità di avvistamento.

Sasan Gir National Park – Un grande santuario di oltre 1400 kmq nella penisola del Gujarat, che ospita l’ultima popolazione al mondo del leone asiatico.
Qui troviamo ecosistemi unici e specie altrimenti difficili da osservare come la iena striata, il chinkara o gazzella indiana, l’antilope quadricorne, il coccodrillo di palude e molte specie di uccelli. E’ anche uno dei parchi più favorevoli per l’osservazione del leopardo indiano.

Velavadar National Park – Piccola riserva nota per l’alta densità della bellissima antilope cervicapra, visibile in branchi di centinaia di esemplari, e per la facilità di osservazione del lupo indiano.

HIGHLIGHTS

  • Kaziranga – il regno del rinoceronte indiano, e i primati d’Asia
  • Kanha – la Jungla di Kipling
  • Tadoba – alla ricerca della tigre del Bengala
  • La fauna del Gujarat – Il santuario del leone asiatico 
  • L’elefante asiatico e i rari uccelli endemici
  • Cervi, bufali, elefanti e tigri– la straordinaria fauna delle foreste d’India
  • Ricchezza culturale– il complesso Jainista di Palitana e i templi Vaishnaviti